Cooperativa Sociale "Gli Aquiloni"

Politica della Qualità

La Direzione generale della Cooperativa gli Aquiloni ha definito la politica della qualità un’importante e fondamentale scelta aziendale dove il sistema di gestione è comunicato e compreso all’interno della cooperativa in modo chiaro ed espressamente descritto.

La politica scelta dalla cooperativa si basa su vari punti fondamentali:

  1. Far conoscere a tutto il personale che ruota all’interno della cooperativa la politica di qualità
  2. Gli obbiettivi da percorrere e le scelte aziendali da proseguire
  3. Programmare la riunione annuale per illustrare la politica di qualità
  4. Definizione del riesame di direzione dove viene verificata la politica di qualità
  • Primo punto la direzione generale della cooperativa ha deciso di posizionare la propria politica di qualità in forma scritta in bacheca all’ingresso della struttura societaria in modo che chiunque lavora all’interno della cooperativa viene a conoscenza del documento.
  • Secondo punto la direzione generale si pone i seguenti obbiettivi strategici fondamentali per la crescita della cooperativa:
    • Ottimizzare i processi aziendali al fine di raggiungere il miglioramento continuo nel rispetto dei requisiti espressi dalla norma Iso 9001:2015.
    • Migliorare anche la qualità del servizio erogato proponendo sempre un servizio di qualità, equilibrato, affidabile e attento alla soddisfazione del cliente e di tutte le parti interessate monitorando il grado di soddisfazione anche attraverso degli indicatori come il questionario di soddisfazione cliente di estrema importanza per il raggiungimento degli obbiettivi.
    • Mantenere la conformità alle norme internazionali, europee, nazionali, regionali in riferimento ai servizi erogati.
    • Programmare la formazione annuale prevista per le risorse che ruotano nel sistema di gestione qualità della cooperativa.
  • Terzo punto importante programmare la riunione annuale per spiegare ai dipendenti della cooperativa la politica scelta dalla direzione generale e verbalizzando anche attraverso rapporto di audit le criticità riscontrate dai dipendenti stessi e raccogliere le notizie più importanti per avviare una azione correttiva sulle criticità espresse.
  • Quarto punto la cooperativa ha deciso di programmare un riesame della direzione solo per verificare l’andamento della politica di qualità se lasciarla come si presenta oppure modificarla.

Per il raggiungimento degli obbiettivi la direzione generale ritiene di attuare le seguenti azioni:

  • Valutazione dei rischi aziendali e sviluppando nuove opportunità;
  • Gestire i processi aziendali implementati nei settori di attività della cooperativa attraverso il controllo dei documenti, la gestione della progettazione, audit interni, riesame della direzione, valutazione delle non conformità, gestione della formazione e risorse umane;
  • Creare ed utilizzare tecnologie volte al miglioramento della qualità dei servizi;
  • Comunicare con il personale e soprattutto con i responsabili di procedura per far si che la politica di qualità venga presa in considerazione da tutti i settori di attività della cooperativa e gestire l’attività del sistema in modo efficace e migliorativo per il proseguimento dei prossimi obbiettivi.
  • Nel sito web cui verrà inserita nel portale della cooperativa sicuramente importante come visualizzazione dagli stakeholder e verrà comunicata anche attraverso una brochure aziendale.

Cooperativa Sociale “Gli Aquiloni”