Cooperativa Sociale "Gli Aquiloni"

Associazione Juppiter e Cooperativa Gli Aquiloni al fianco delle giovani generazioni insieme al Comune di Viterbo e Unicef

Una giornata ricca ed intensa quella del 20 novembre a Viterbo. All’interno della Sala Regia del palazzo comunale si è svolto l’incontro di chiusura della settimana del Villaggio dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza creato dal Comune, Assessorato alle Politiche Sociali e famiglia, in collaborazione con l’Associazione Juppiter, la Cooperativa Gli Aquiloni e Unicef Viterbo per celebrare il 60° anniversario dall’adozione da parte dell’Onu della dichiarazione dei diritti del fanciullo e il 30° anniversario dell’adozione della convenzione sui diritti del fanciullo. Attraverso video, dibattiti e scambi di idee, i bambini si sono avvicinati al significato della convenzione durante gli appuntamenti della settimana alla chiesa degli Almadiani e hanno realizzato l’albero dei diritti, al quale ognuno ha appeso un proprio pensiero, che sarà esposto come albero di Natale in assessorato per le prossime festività.

Oggi il Sindaco Giovanni Arena, insieme all’Assessore Antonella Sberna hanno fatto da padroni di casa per gli studenti delle scuole coinvolte, tra cui i ragazzi della scuola secondaria dell’istituto comprensivo L. Fantappiè, accompagnati dalla Dirigente Valeria Monacelli, che hanno presentato un loro elaborato video sul tema; gli stessi studenti sono inoltre protagonisti del progetto “Donmilani2: Ragazzi Fuoriserie”, Exodus e selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile, e realizzato dalla cooperativa Gli Aquiloni in collaborazione con la Fondazione Exodus, capofila del progetto.

Significativa è stata la presenza del Comandante provinciale dei carabinieri Colonnello Andrea Antonazzo, del Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Colonnello Andrea Pecorari e del Questore di Viterbo Massimo Macera, a testimoniare l’impegno delle forze dell’ordine a tutela dei minori. Ad arricchire l’incontro i riconoscimenti consegnati all’Associazione Tumisaf, ritirato da Alda Picozzi a nome della Presidente Moisé che non ha potuto esserci, al Presidente emerito del Comitato Unicef di Viterbo Teresa Perfetto, all’Associazione “Maria Madre della Vita”, ritirato dalla Presidente Maria Fanti, responsabile della Casa d’Accoglienza di Viterbo Madre Teresa di Calcutta. Il garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Lazio Jacopo Marzetti, che non è potuto essere presente, ci ha tenuto a far sentire il suo supporto con una chiamata in diretta durante l’evento.

La mattinata è stata per Juppiter anche l’occasione ideale per presentare la conclusione del progetto Mangiastorie, storie, cibo, immagini di un fantomatico scontro tra culture, dedicato anch’esso all’infanzia e all’adolescenza e realizzato in collaborazione con l’Associazione Filmcafè e con I.C. Fabio Besta di Orte e finanziato da Miur e Mibact. Per il progetto sono state realizzate una serie di video interviste a giovani stranieri e un libro che raccoglie fiabe e storie delle diverse etnie presenti all’interno dell’Istituto di Orte dal titolo “Sono nato dove piovono i pesci 2”, che richiama quello di una precedente pubblicazione di Juppiter.