Cooperativa Sociale "Gli Aquiloni"

Il tè delle 5, miele biscotti e chiacchiere di classe – IC Luigi Fantappiè – Viterbo

La sospensione didattica ci ha messo nella grande difficoltà di non poter più avere un contatto con i nostri alunni, sentire cosa avevano da raccontarci ogni giorno, salutarli la mattina, vedere i loro sorrisi, o le loro preoccupazioni, intuire i loro stati d’animo, supportarli con chiacchiere spensierate che facevano di ogni giorno, un giorno speciale perché imparavamo a conoscerli un po’ di più. E poi all’improvviso la scuola ha chiuso le sue classi… e allora abbiamo provato a trovare altri momenti di condivisione con loro, i nostri bambini, oramai quasi ragazzi.

E così noi docenti delle classi IV della scuola primaria “Luigi Concetti” dell’istituto comprensivo “Luigi Fantappiè” di Viterbo, coinvolgendo i nostri alunni ma anche le loro famiglie, abbiamo pensare di utilizzare in modo “creativo” lo strumento della piattaforma digitale della scuola, creando, nella sezione messaggi, un gruppo di classe in cui tutti possono scrivere, disegnare, esprimere sentimenti e pensieri.

E per condividere questa “emotività” e ritrovarci tutti insieme anche solo virtualmente, per non rompere quel legame costruito nel tempo e rinforzato giornalmente durante l’anno scolastico, abbiamo lanciato l’idea di un incontro per prendere un tè virtuale, tutti insieme.

L’iniziativa: Il tè delle 5, miele biscotti e chiacchiere di classe in allegria e spensierata compagniaha avuto subito successo: i bambini attendono con emozione il giorno e l’ora; sono stati subito entusiasti di ritrovarsi, sia pur virtualmente, tutti insieme con le loro maestre, condividere i pensieri della giornata, il loro vissuto, esprimere la mancanza per la scuola, per i compagni, per la loro vita di prima. Un momento della giornata spesso vissuto anche insieme alle famiglie, quindi più importante perché raramente, in classe, i bambini possono vivere nello stesso momento le figure di riferimento più rappresentative della loro quotidianità: i genitori e i loro insegnanti.

Siamo consapevoli che la scuola sia un’alchimia magica e che non possa essere sostituita da strumenti informatici, ma crediamo che trovare nuove e diverse strategie di comunicazione possa essere molto efficace, soprattutto in un momento come questo, dove anche solo un semplice tè può farci sentire meno soli.

Classi IV Scuola Primaria “Lugi Concetti” – Istituto Comprensivo Luigi Fantappiè di Viterbo

Le maestre: Serena (Filoscia), Giovanna (Fascinari), Paola (Primavera) e Elena (Troscia)

0 Commenti

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.